Protezione passiva

PROTEZIONE PASSIVA ANTINCENDIO

Per Protezione Passiva si intendono tutte le misure che, in caso di incendio, fanno in modo che esso abbia difficoltà a propagarsi: quindi si tratta dell’utilizzo di prodotti incombustibili o poco combustibili, di materiali posti a protezione di elementi strutturali, di compartimentazioni resistenti al fuoco. Questi elementi di protezione passiva agiscono quindi proprio agli esodi degli eventi incendiari, limitando la diffusione di fumi e gas di combustione e quindi permettono alle persone di aver più tempo a disposizione per evacuare l’edificio.In sostanza tutti gli elementi che rientrano in questa tipologia non richiedono l’azione di un uomo o l’azionamento di un impianto. Queste misure di protezione passiva sono infatti sempre presenti all’interno degli edifici o degli stabilimenti industriali in questione, e vengono utilizzati comunemente, anche in assenza dell’evento incendiario.

«Tra gli elementi di protezione passiva rientrano tutti i sistemi di protezione antincendio che possiedono la caratteristica di essere resistenti al fuoco.»

Per resistenza al fuoco si intende, concretamente, “l’intervallo di tempo, espresso in minuti di esposizione dell’elemento strutturale ad un incendio, durante il quale l’elemento costruttivo considerato conserva i requisiti progettuali di stabilità meccanica, tenuta ai prodotti della combustione e isolamento termico”. La capacità di resistenza al fuoco si misura mediante l’acronimo “REI”.

Il valore REI viene espresso mediante un numero (45, 60, 90, 120 ecc.) che esprime i minuti per i quali la struttura è in grado di garantire queste caratteristiche di resistenza al fuoco; ad esempio REI 120, indica che una determinata struttura è in grado di resistere al fuoco senza bruciare per 120 minuti dall’inizio del manifestarsi dello stesso.

«La Tergas è in grado di offrire un servizio completo sia in termini di assistenza e/o di fornitura (serramenti REI), di manutenzione presidi e impianti, di posa (compartimentazioni e attraversamenti) e per tutte le situazioni specifiche relative alle riqualificazioni e agli adeguamenti normativi delle attività e degli edifici, soggetti al controllo dei Vigili del Fuoco.»

Per garantire un corretto livello di sicurezza, le misure di protezione passiva dovrebbero sempre essere utilizzate in sinergia con le misure di protezione attive, come estintori e impianti antincendio, che hanno invece la funzione di ridurre e minimizzare le conseguenze negative di un evento incendiario. Solamente in questo modo è possibile garantire il grado di sicurezza desiderato.

Tergas si impegna a offrire tutti gli elementi di protezione passiva e attiva per rispondere alle esigenze dei propri clienti. Siamo in grado di rispondere a ogni diversa e personalizzata esigenza, grazie all’esperienza e alle elevate qualifiche dei nostri professionisti.

Contattaci per maggiori informazioni o una consulenza personalizzata